Manutenzione e riparazioni

Manutenzione e riparazioni

 

Non importa quanta cura venga prestata ad un alveare perché comunque nell’uso compariranno una serie di piccoli incidenti come: impronte lasciate da diversi colpi, scheggiature dei bordi, rotture o perforazioni. Nel caso dell’alveare PUR, questi difetti vengono riparati molto facilmente, il più delle volte senza dover svuotare l’alveare. Ad esempio: colpi o schegge sulle superfici esterne vengono riparati mediante stuccatura. Per piccole aree si consiglia l’uso di stucchi per legno a base d’acqua; per colpi più grandi si consiglia l’uso di stucchi poliuretanici. Vanno osservate le istruzioni riportate sulla confezione dei rispettivi stucchi.

La perforazione di una parete o di una copertura viene riparata riempiendo con tappi in materiale poliuretanico. Prima di tutto, mediante smerigliatura si darà al foro una forma il più regolare possibile poi si realizzerà un tassello/tappo in materiale PUR con forma e dimensioni il più possibile uguale al foro. In fine il tassello viene incollato nel foro con stucchi poliuretanici o epossidici. Gli stucchi sono reperibili in commercio. Si consiglia di seguire le istruzioni indicate sulla confezione del prodotto. Naturalmente possono presentarsi situazioni in cui la riparazione non è fattibile ed in questo caso è necessario chiamare FAROSTUP che può consegnarvi qualsiasi pezzo che compone l’alveare.

Verniciatura del nido d’ape in poliuretano: A causa dell’elevata resistenza agli agenti atmosferici del materiale in poliuretano, FAROSTUP sconsiglia la verniciatura del nido d’ape. Per gli apicoltori che vogliono tuttavia verniciare gli alveari in PUR, diamo le seguenti raccomandazioni:
– La verniciatura deve essere eseguita con vernici ad aqua.
– La verniciatura va eseguita solo dopo che l’alveare è stato esposto alle intemperie per circa 1 mese e la sua superficie è diventata un po’ ruvida. Se si desidera accorciare questo intervallo si consiglia di passare leggermente le superfici dell’alveare prima della verniciatura con carta vetrata grana 120.
– Durante la verniciatura seguire le istruzioni sulla confezione della vernice.

La pulizia e la sterilizzazione dell’alveare in poliuretano avviene con soluzioni acquose. Consigliamo una soluzione di soda caustica ( idrossido di sodio) che scioglie la propoli e pulisce tutto lo sporco. Possono essere utilizzate anche soluzioni acquose con preparati per lavastoviglie. In entrambi i casi sarà rispettata la concentrazione indicata sulla confezione in cui vengono venduti i rispettivi prodotti. Per ottenere un effetto rapido, si consiglia di riscaldare le soluzioni acquose di pulizia ad una temperatura di 50-60 ° C.
Siccome la durezza della superficie delle parti che compongono l’alveare in poliuretano è elevata , per lavare l’alveare possono essere utilizzate idropulitrici essendo però attenti alla pressione d’esercizio.

NOTA: Le persone che effettueranno operazioni di montaggio, pulizia e sterilizzazione, nonché verniciatura dell’arnia, devono sapere che per la propria sicurezza devono utilizzare idonei dispositivi di protezione, quali: occhiali, guanti, grembiuli, ecc.; ed utilizzare solo materiali e strumenti certificati